Le mie medicine

Mi aiutano? Mi spopolano
forse mi avventurano
certi giorni non esistono,
certi altri le scongiuro.

Non so bene come funzionano
so cosa dovrebbero fare,
a volte però non lo fanno,
e mi sento uguale.

Forse non sono amiche,
forse devo farlo da me
le chiamano supporti,
io non sopporto prenderle.

Avvicinandosi la notte,
un sonno che non arriva mai
se il cellulare fosse un lassativo,
sarei magrissimo ormai.

Loro fanno fermo,
mi hanno cambiato il corpo, forse
è più il tempo che le prendo
che quello in cui ricordo di aver vissuto.

Quando sto per smettere
arriva un’altra crisi, e loro se la ridono,
che l’hanno scampata ancora una volta.
Quando sono su, mi dico fortunato:
c’è chi beve per curarsi,
a me lo sballo fa paura.

La cura non esiste,
è solo addormentarsi,
chi sta male vuol evitare di parlarsi.
Sentirsi male: non capire bene che succede dentro
chiamiamoli più forte, forse stanno dormendo,
loro che possono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.